News & Curiosità

Congelare l’olio d’oliva

Si può congelare l’olio d’oliva? Con questo procedimento ne possiamo preservare le qualità più a lungo? Incominciamo con il dire che l’olio extra vergine si può facilmente congelare, dopo poche ore in congelatore diventerà un pezzo di ghiaccio giallo.
Al fine di evitare modificazioni nella struttura molecolare l’operazione di congelamento dovrebbe avvenire molto velocemente, ad esempio in azoto liquido, ma questo ovviamente non è di facile attuazione in casa. In fase di decongelamento all’interno dell’olio si rompono alcuni legami che portano alla netta separazione della massa grassa dalle sostanze fenoliche responsabili di tutte le caratteristiche positive dell’olio dal punto di vista salutare e le principali componenti che ne prevengono l’ossidazione. Risultato? La durata dell’olio si riduce drasticamente. Sono sufficienti pochi giorni per ritrovarci con un olio rancido. Per quanto riguarda il profilo sensoriale (olfatto e gusto) non vi sono cambiamenti apprezzabili per cui, da questo punto di vista, la pratica del congelamento non produce effetti negativi. Concludendo si può affermare che il congelamento non è un’operazione particolarmente entusiasmante al fine della conservazione dell’olio; è invece del tutto consigliabile acquistare un olio di estrema qualità molto ricco di antiossidanti (polifenoli) in quanto mantiene sicuramente le sue ottime caratteristiche da una campagna olearia all’altra.

consegna gratuita2 servizio consumatori2

Questo sito utilizza cookie di profilazione. Per maggiori informazioni, leggi l'informativa estesa. Proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Normativa.